ERODOTO PROJECT MYTHOS TRIO


 
 

RASHMI BHATT: Percussioni
BOB SALMIERI: Sassofoni, turkish clarinet, ney
ALESSANDRO DE ANGELIS:  Piano

Una nuova esperienza sonora, spinge la musica di Erodoto Project verso Oriente grazie all'incontro con il percussionista indiano Rashmi Bhatt.

Brani originali, composti e arrangiati per questa formazione atipica nel panorama jazzistico, evidenziano la necessità di scoprire nuovi territori culturali e la curiosità che da sempre, pervade lo spirito creativo di Salmieri e De Angelis, che firmano la maggior parte dei brani scritti spesso a quattro mani.   


Rashmi Bhatt, Nato in Gujarat, India, è cresciuto in un ambiente permeato da danza, teatro e musica indiana e ha studiato Maestro percussionista e musicista indiano, Rashmi Bhattle percussioni- il Tabla sotto la guida del Maestro Sree Torun Banerjee.

Ha compiuto gli studi universitari nel sud dell’India seguendo l’indirizzo letterario-teatrale ed ha recitato in numerosi teatri del suo Paese.

Trasferitosi in Europa svolge la sua principale attività come percussionista tenendo concerti in Francia, Svizzera, Germania, Danimarca, Svezia, Spagna e Italia e collabora alle iniziative culturali dell’Ambasciata dell’India a Roma. Si è esibito inoltre per le televisioni nazionali dell’India, Italia e Danimarca.

Affascinato dalle possibilità della sperimentazione e fusione tra le varie etnie e i loro linguaggi musicali, ha collaborato con musicisti come il kenyota Ayub Okada, Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Marcus Stockhausen, con il famoso cantante del Pakistan Nusrat Fateh Ali Khan e Michel Brook al festival “Time Zones” di Bari.

Negli ultimi anni, la ricerca principale di Rashmi è diventata quella di scoprire nuove culture e di fonderle all’essenza della sua cultura; di unire i Popoli con un linguaggio unico universale della musica. In effetti, i suoi ultimi progetti si sono realizzati e continuano a realizzarsi con Musicisti di Marocco, Iran, Afghanistan, Mali e Siria, Brasile e Burkina Faso.

Ha formato a Firenze il gruppo multietnico di World Music, The Third Planet e fa parte dei gruppi di musiche tradizionali dell’Afghanistan Kabul Ensemble, musica Sufi dell’Iran, Ahura Project, Trio Khiyal e del gruppo di Percussioni dal Mondo Namu. Qualche mese fa, ha accompagnato con le sue percussioni la diva colombiana del Pop Mondiale- Shakira, a London, Paris e a Roma negli studi di RDS. Ad Agosto 2010, è stato invitato a fare una tournée con Gabin Dabiré in West Africa, nel quadro della Celebrazione Ufficiale per i 50 Maestro percussionista e musicista indiano, Rashmi Bhattanni d’Indipendenza. Fine Ottobre 2010, ha fatto una tournée in nord Europa, Austria, Belgio, Olanda, Danimarca. In Olanda, ha suonato come solista nel Limburg Symphonie Orkest, nel Stabat Mater rivisitato di Karl Jenkins e diretto da Alice Hendriks. In seguito, ha suonato il 31 ottobre 2010, nel prestigioso festival di showcase musicale in WOMEX 2010 a Copenhagen, (da 700 gruppi musicali da tutto il mondo, solo 20 sono stati selezionati).